Benvenuti nel sito del Comune

Siamo lieti di darvi il benvenuto nel nuovo sito istituzionale del Comune di Orsomarso. Attraverso queste pagine l'Amministrazione sarà più vicina ai cittadini e più trasparente.

 

d d n

In Primo Piano

 

Previsione del rischio: la Regione, sulla base delle previsioni meteorologiche, dichiara lo stato di Allerta. L’allerta è diramata attraverso il Sito http://www.protezionecivilecalabria.it/index.php/it/comunicazione/news/24-test-prova-inserimento e specificamente per la Regione Calabria: 



http://www.protezionecivilecalabria.it/index.php/it/comunicazione/news/24-test-prova-inserimento

Gli allarmi per maltempo sono di due tipi: preallerte e allarmi. Le preallerte sono emesse con un anticipo che può arrivare fino a 48 ore, quando i fenomeni di maltempo in Calabria sono probabili, ma sono ancora possibili variazioni di intensità, traiettoria e/o durata. Negli allarmi invece la tempistica dei fenomeni è certa. In quest'ultimo caso si distinguono tre livelli di allarme:


1.    Giallo livello di preallerta

2.    Rosso allarme per maltempo di forte intensità

3.    quello viola per fenomeni estremamente forti.

Sul sito  http://bollettinimeteo.regione.calabria.it  è consultabile il bollettino dell’allerta meteo giornaliero, con l’indicazione delle zone della regione e i comuni che vi appartengono. Sapere se vivi o lavori in una zona soggetta a rischio alluvione ti aiuterà a prevenire e ad affrontare meglio questo tipo di emergenza;


NORME COMPORTAMENTALI


Prima dell’inizio Allerta


Presta attenzione agli aggiornamenti meteo sui siti  
http://allarmi.meteo-allerta.it/images/map/Calabria_index.pnge specificamente per la Regione Calabria:http://bollettinimeteo.regione.calabria.it .Alcune zone del paese  si allagano prima di altre:  strade accanto agli argini di fiumi e  torrenti, ponti, passerelle e in generale tutte le zone più basse del paese. Anche i locali più bassi degli edifici sono maggiormente soggetti ad allagamenti: cantine, vani ai piani seminterrati e al piano strada.


In caso di alluvione, alcune semplici azioni possono aiutare a mettere in sicurezza te stesso e le persone che ti vivono accanto:

-       se risiedi o lavori in zona a rischio esondazione, non sostare o pernottare in locali seminterrati o situati al piano strada

-       proteggi con paratie o sacchi di sabbia i locali che si trovano al piano strada e chiudi le porte di cantine, garage, seminterrati

-       sposta l’auto e/o moto in una zona alta non soggetta ad allagamenti 
limita gli spostamenti

-       tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una radio a pile, una torcia elettrica

-       Durante l’Allerta e con alluvione in atto 
segui le evoluzioni meteo e Allerta sul sito  
http://allarmi.meteo-allerta.it
 non accedere o soggiornare in cantine, garage, locali seminterrati o al piano strada, sino alla fine dell’evento e sali ai piani superiori;

-       proteggi con paratie o sacchetti di sabbia i locali al piano strada; chiudi le porte di cantine, seminterrati o garage solo se  non ti esponi a pericoli
non transitare a sostare su ponti, passerelle, argini di torrenti
non cercare di raggiungere la tua destinazione, ma cerca riparo presso lo stabile più vicino e sicuro

-       esci solo se necessario

-       stacca gli interruttori della corrente e del gas purché tali dispositivi siano collocati in zone sicure della casa

-       limita l’uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi
 non abbandonare un luogo sicuro prima che sia stata dichiarata la fine dell’Allerta

-       Dopo l’Allerta e l’evento alluvionale

-       prima di allontanarti da un posto sicuro, accertati che sia stata dichiarata la cessazione dell’Allerta

-       prima di bere l’acqua del rubinetto assicurati che Ordinanze comunali non lo vietino - non transitare lungo strade allagate: l’acqua potrebbe celare voragini, buche, tombini aperti
 verifica se puoi riattivare il gas e l’impianto elettrico, se necessario chiedendo il parere di un tecnico

-       prima di utilizzare i sistemi di scarico, assicurati che le reti fognarie, le fosse biologiche, i pozzi non siano danneggiati

 

NUMERI UTILI


numero verde della Protezione Civile 800222211 - Polizia Municipale 0985/24104

 

DIFENDIAMO I NOSTRI BOSCHI DAGLI INCENDI

Per una cultura della sicurezza

NORME DI COMPORTAMENTO E AUTOPROTEZIONE PER RESDIENTI E TURISTI


COMPORTAMENTI E CAUTELE IN CASO D’INCENDIO



Il fenomeno degli incendi rappresenta ogni anno una grave minaccia per l’intero patrimonio ambientale della nostra Regione e per l’integrità della vita umana, per questo serve una attenzione particolare da parte di tutti al fine di mettere in atto tutti quei comportamenti di tutela e prevenzione che possono evitare danni all’ambiente e alle persone.


L’informazione, è estremamente importante per sviluppare nella popolazione la consapevolezza necessaria alla corretta applicazione delle regole e dei comportamenti, e rappresenta uno degli obiettivi principali a cui tendere nell’ambito di una concreta politica di riduzione del rischio, in quanto il sistema territoriale, risulta essere tanto più vulnerabile, rispetto ad un determinato evento, quanto più basso è il livello di conoscenza.


E’ opportuno essere costantemente informati sulle previsioni di pericolosità per il rischio incendi, visualizzare il sito internet della Protezione Civile Regione Calabria dove si potranno leggere quotidianamente, nell’apposita sezione dedicata ai “Bollettini di previsione di pericolo di incendio”, tutte le notizie utili, e rispettare sempre le disposizioni degli enti locali e di protezione civile preposti al sistema di allertamento e alla gestione dell’emergenza.


Per prevenire gli incendi molto spesso è sufficiente rispettare alcune semplici norme di comportamento, in particolar modo durante il periodo estivo, così da salvaguardare un patrimonio comune quale è quello boschivo e tutelare l’integrità della vita umana.



Per evitare un incendio è sempre importante:

  • Non utilizzare a sproposito qualunque tipo di fuoco d’artificio.
  • Se fumi, non gettare mozziconi o fiammiferi accesi, anche se sei in macchina o nei pressi del mare.
  • Accendere fuochi nei boschi è pericoloso ed è regolato da apposite norme (vedasi Prescrizioni regionali antincendi vigenti).
  • Le marmitte catalitiche possono incendiare facilmente l’erba secca.
  • Se ti trovi in una zona a rischio di incendio boschivo, presta attenzione all’ambiente che ti circonda.
  • Rispettare tutte le norme e le precauzioni quando in campagna si utilizzano strumenti da lavoro.
  • Non abbandonare rifiuti nei boschi: raccoglili e portarli via.
  • Nelle zone più esposte agli incendi, attorno alle abitazioni e ai fabbricati, pulire il terreno dalla vegetazione infestante e dai rifiuti facilmente infiammabili.

 


Se c’è un principio di incendio:

  • Tentare di spegnerlo solo se si è certi di una via di fuga, tenendo le spalle al vento e battendo le fiamme con una frasca fino a soffocarle.
  • Non sostare nei luoghi sovrastanti l'incendio o in zone verso le quali si stia indirizzando il fumo.
  • Non attraversare la strada invasa dal fumo o dalle fiamme.
  • Non parcheggiare lungo le strade.
  • Non accodarsi alle altre macchine e ove possibile tornare indietro.
  • Agevolare l’intervento dei mezzi di soccorso, liberando le strade e non ingombrandole con la propria autovettura.
  • Indicare alle squadre antincendio le strade o i sentieri percorribili.
  • Mettere a disposizione riserve d'acqua ed altre attrezzature.


Se si è minacciati dal fuoco:

  • Cercare una via di fuga sicura dalle fiamme, una strada, un corso d’acqua e rifugiarsi in un’area libera da combustibili o già bruciata.
  • Se si è in spiaggia, raggrupparsi sull'arenile e immergersi nell’acqua bassa: è il luogo più sicuro.
  • Non tentare di recuperare auto, moto, tende o quanto è stato lasciato dentro.
  • Segnalare la propria presenza.
  • Mettere al riparo dal fuoco bombole di gas e taniche di liquidi infiammabili.
  • Non abbandonare una abitazione se non si è certi che la via di fuga sia aperta.
  • Disattivare l’impianto elettrico agendo sull’interruttore generale o sul misuratore di corrente.
  • Sigillare con carta adesiva e panni bagnati porte e finestre.
  • Predisporre recipienti pieni d’acqua e panni bagnati e rifugiarsi negli ambienti più interni dell’abitazione, respirando attraverso un panno umido.
  • Non intralciare le operazioni di spegnimento e di soccorso.
  • Segnala l’incendio agli Enti Competenti telefonando al numero verde 1515 del Corpo forestale e di vigilanza ambientale (C.F.V.A.), al 115 dei Vigili del Fuoco, al 113 della Polizia di Stato o al 112 dei Carabinieri.

 

Numeri utili – numeri d’emergenza

  • Corpo forestale e di vigilanza ambientale 1515
  • Emergenza sanitaria 118
  • Vigili del Fuoco 115
  • Carabinieri 112
  • Polizia di Stato 113
  • Guardia di Finanza 117

 

Comune di Orsomarso  (CS)

Piazzetta Sant'Antonio - 87020

Tel.0985-24104 - Fax 0985-24187
CF 00404880783

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 3.754 secondi
Powered by Asmenet Calabria